Impariamo a imparare: le ragioni per agire

(riflessioni di Paolo Beneventi e Giovanni Lariccia, luglio 2014)

La società della conoscenza

Nella nostra società, le attività legate alla produzione, trasformazione e diffusione della conoscenza hanno superato quelle legate all’agricoltura, all’allevamento e all’industria.

Le conoscenze aumentano vertiginosamente

E tuttavia le conoscenze, anche se ci si limita alle sole pubblicazioni scientifiche, aumentano in modo esponenziale, raddoppiando ogni dieci anni: cosa che impedisce a chiunque di imparare una volta per tutte quello che è necessario per gestire la propria vita e per mantenersi aggiornati nell’ esercizio del proprio lavoro.

Imparare a imparare sin da piccoli

L’ unica soluzione possibile per non finire nella massa degli emarginati è quella di imparare come si impara, sin da bambini, nel modo più efficace.

Le nuove tecnologie permettono di ampliare la partecipazione

Le nuove tecnologie consentono virtualmente a chiunque, in qualunque luogo e a qualunque età di partecipare alla costruzione, organizzazione e diffusione della conoscenza, secondo modalità cooperative che possono risolvere molti dei problemi connessi alla attuale crisi economica, culturale, sociale e ambientale del pianeta.

La metacognizione

Esperienze molteplici dimostrano, in particolare con i bambini ma non solo, la possibilità concreta di una educazione e una produzione culturale basate sull'acquisizione e condivisione di strumenti metacognitivi interdisciplinari, a partire dalle persone reali, dai giochi, dallo scambio collaborativo attraverso la rete.

Consumatori o produttori?

Tuttavia, la struttura economica e finanziaria delle società moderne tende a privilegiare i consumi, spesso acritici, rispetto alla produzione; l’ applicazione meccanica delle regole piuttosto che la individuazione e definizione dei problemi. I sistemi educativi, parallelamente, tendono a preparare cittadini passivi e inconsapevoli, laddove lo sviluppo, la creazione di impresa e di ricchezze richiedere persone coraggiose, creative, costruttive e collaborative.

L' associazione: come si propone?

L'associazione "Impariamo a imparare" promuove la cittadinanza attiva degli abitanti del villaggio globale, lo sviluppo armonico della persona – mente, corpo, sensi, emozioni - a cominciare dai bambini; la conoscenza, produzione e condivisione di conoscenze ed esperienze.

... come una rete...


Si propone come una rete di riflessioni, progetti, iniziative e di scambi a livello locale e globale. E’ imperniata sulla metacognizione, l'informatica della mente, l'animazione delle risorse personali individuali e collettive, l'utilizzo consapevole e sociale della tecnologia.